Ostuni Puglia: l’incantevole città bianca

Ostuni-Puglia

Ostuni Puglia, una città tutta da scoprire

Ostuni Puglia o anche detta città bianca, situata su di un colle che domina una pianura coltivata da ulivi, illuminata da una luce bianca, con case fatte di pietra l’una sull’altra, ricca di coste bagnate da acqua cristallina. Un paese di altri tempi, con tutte le sembianze di un posto incantato.

Perché si chiama città bianca?

Ostuni è così denominata per la peculiarità del colore bianco che contraddistingue il suo centro storico, ricco di chiese, abitazioni e palazzi.

Tutta la città è dipinta di bianco con pittura a calce sin dal XVII secolo, anno in cui la peste arrivò in Puglia risparmiando solo Ostuni. Vi starete domandando il perché… il motivo è molto semplice, la calce utilizzato per imbiancare le abitazioni, è un disinfettante naturale, dunque grazie alle proprietà della calce, la malattia non riuscì ad insediarsi nella città di Ostuni.

Ostuni-Puglia

Da qui si è poi tramandata una tradizione -viva ancora oggi- per tutte le nuove abitazioni.

Cosa vedere ad Ostuni ?

Ostuni in Puglia offre tantissimi posti affascinanti da visitare:

  • La Cattedrale di Ostuni: il simbolo della città, costruita in stile gotico, offre numerosi dipinti sul soffitto, ricchi di particolari magnifici;
  • Il Borgo Antico: il centro della città, piena di piccole viuzze tutte da scoprire. Per accedere al Borgo Antico si passa dalla Porta San Demetrio e dalla Porta Nova
  • La Piazza della Libertà: la sede del mercato, con tante botteghe in cui reperire tanti prodotti locali e/o souvenir

Ostuni-Puglia

Le spiagge della città bianca

Ostuni offre 17 chilometri di spiagge magnifiche, tutte contraddistinte da acqua cristallina, -una delle più limpide d’Italia-  e distese di sabbia. Il litorale rappresenta una delle maggiori attrazioni pugliesi.

Tra le spiagge più famose troviamo:

  • Torre Guaceto: la zona protetta dal WWF, è uno tra i pochissimi parchi naturali europei sia marino che terrestre. È definito un paradiso naturale;
  • Rosa Marina: un villaggio che vanta un insieme di piccole spiagge sabbiose, ideale per una vacanza in famiglia;
  • Torre Pozzella: una spiaggia selvaggia ricca di insenature incantevoli;
  • Lido Morelli: è una spiaggia di 2 chilometri di sabbia con dune e macchia mediterranea;
  • Costa Merlata: prende il nome dalla sua costa frastagliata con il mare che si insinua in una costa rocciosa ricreando piccole calette intime e particolari.

Cosa mangiare nella città bianca?

Ostuni propone tanti sapori tipici sia di mare che di terra. C’è una grande varietà di pesce ma anche di formaggi e vino. Tra le specialità del posto:

  • la n’caprata: un piatto a base di crema di fave, cicorie e cime di rapa;
  • le alici arrancate: una teglia di alici disposte a strati in una teglia, con l’aggiunta di pan grattato, aglio, menta e capperi;
  • la frittata alla menta: una frittata classica con l’aggiunta di foglie di mentuccia;
  • le brasciole:  involtini formati da fettine di carne con un ripieno di prosciutto, prezzemolo e pecorino grattugiato;
  • Calzone: o anche detto panzarotto, ripieno di cipolla, pomodoro e acciughe.

La città Bianca vi aspetta !!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *